Come organizzare la Pignatta perfetta

Pignatta

La Pignatta è un’idea originale un party estivo e farà impazzire di gioia bimbi piccoli e grandi. Di tradizione sudamericana sta prendendo piede anche da noi e sono sempre di più i bambini che la richiedono a gran voce per la loro festa di compeanno o per rendere speciale un pomeriggio con gli amici all’aria aperta. Questo gioco non è solo un gran divertimento, ma un modo per sfidare se stessi mettendo alla prova i propri riflessi. Vince il più bravo a lanciarsi sul bottino quando la scatola si rompe e il tesoro cade per terra!

Pignatta

Ma come si fa la Pignatta?

Il concetto di base della Pignatta o pentolaccia è semplicissimo: bisogna riempire un contenitore di cartone con caramelle, dolcetti o regalini, appenderlo a un ramo o a un palo e invitare poi i partecipanti bendati a colpirlo con un bastone finché non si rompa.

Chi è abile con le mani può costruire la sua pignatta partendo da cartoncino riciclato, scatole da scarpa e carta crespa colorata, seguendo uno dei tanti tutorial che ci sono in Rete. Solo per citarne uno, quella della nostra amica Mammafelice Come costruire la pignatta.

Chi invece è una frana con il bricolage può tranquillamente scegliere uno dei tanti modelli già fatti, magari in linea con il tema della festa o con il gusto dei festeggiati. Noi siamo siamo fan delle pignatte Unicorno, ma sul web o nei negozi specializzati in party c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Pignatta

Come riempire la Pignatta

Il classico ripieno della Pignatta sono dolcetti e caramelle, che devono rigorosamente essere confezionati uno ad uno, perché ricordatevi che alla fine tutto cadrà a terra. Ma se come noi, non volete esagerare con zuccheri e schifezze, potete rinnovare la tradizione inserendo nella vostra pentolaccia anche giochini e premietti, purché siano leggeri, infrangibili, colorati e di piccole dimensioni.

Volete qualche idea?

Piccoli peluche, gommine profumate, stickers, portachiavi, pon-pon, pallline rimbalzine colorate.

Pignatta

Cosa vi serve?

Una volta riempita e appesa a un ramo o a un gancio la vostra pignatta con uno spago, dovete procurarvi un bastone per romperla: sono perfetti i manici di scopa in legno (specialmente quelli giocattolo). Soprattutto se i giocatori sono piccoli, vi consigliamo di ricoprire la punta del bastone con qualcosa di morbido, come della gommapiuma o della carta crespa, in modo da evitare spiacevoli incidenti.

Vi servirà anche una benda per gli occhi: un bandana o la mascherina dell’aereo andranno benissimo! Ultimo dettaglio per la riuscita della vostra pentolaccia sarà fornire sacchetti o cestini ad ogni giocatore, perché arrivi preparato alla pioggia di regalini. Buon divertimento!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?