A Carnevale ogni rima vale

Ecco la filastrocca degli alunni della 3°B della Scuola Elementare "Don Lorenzo Milani" di Galatone in provincia di Lecce (8 marzo 2003).

Carnevale, scherzi e balli
con le maschere e gli sballi.
Ecco arriva Pulcinella
sotto braccio con Brighella.
Li raggiunge Pantalone
col suo amico Balanzone,
Beppe Nappa golosone
si presenta col torrone.
Arlecchino e Colombina,
bella coppia birichina.
Meneghino e Rugantino
vanno insieme nel trenino.
Gianduia, gianduiato
preferisce il cioccolato.
Corre forte Scaramuccia
e ci casca sulla buccia.
Sfortunato Stenterello
senza soldi nel cestello.
Viva le maschere italiane
son le più belle del reame.

ADV

5 commenti su “A Carnevale ogni rima vale”

  1. filastrocca scrive:

    simpatica e carina

  2. rebecca scrive:

    E’ molto bella, però mi serve corta…

    1. sara scrive:

      ai ragione anche a me serve corta

  3. sara scrive:

    bellissimissimaaaaaaaaaa
    stupendissimaaaaaaaaa
    simpaticissimaaaaaaaa

  4. annalisa scrive:

    stupenda questa poesia mi fa piangere perchè è super bella

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

 

Dove vuoi andare?