Carnevale

Maria Loretta Giraldo

CarnevalePulcinella, per strafare,
da un pittore macchiaiolo
un ritratto si fa fare.
Quello, forse, chi lo sa,
perché vuole dimostrare
la sua grande abilità,
dappertutto schizza e insozza
con i mille e più colori
di una vecchia tavolozza.
Pulcinella è disperato
perché il candido vestito
da ogni parte si è macchiato.
Poi ci pensa, fa un inchino:
“Che invenzione! Per quest’anno
mi travesto da Arlecchino”.

 

 

Poesie per Carnevale
Se cercate le migliori Poesie per Carnevale, cliccate qui!

Filastrocche di Carnevale
Se cercate le migliori Filastrocche di Carnevale, cliccate qui!

Filastrocche di Carnevale
Se cercate le più belle Poesie e Filastrocche di Carnevale tradizionali o d’Autore, cliccate qui!

Buon Carnevale a tutti!


Visita lo Speciale Carnevale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?