Carnevale vecchio e pazzo

Gabriele D'Annunzio

Se vi piace questa filastrocca, dovete ringraziare Stefano e Silvia (16 febbraio 2002).

Carnevale vecchio e pazzoCarnevale vecchio e pazzo
s’è venduto il materasso
per comprare pane, vino,
tarallucci e cotechino.
E mangiando a crepapelle
la montagna di frittelle
gli è cresciuto un gran pancione
che somiglia ad un pallone.
Beve, beve all’improvviso
gli diventa rosso il viso
poi gli scoppia anche la pancia
mentre ancora mangia, mangia.
Così muore il Carnevale
e gli fanno il funerale:
dalla polvere era nato
e di polvere è tornato.

 

 

Poesie per Carnevale
Se cercate le migliori Poesie per Carnevale, cliccate qui!

Filastrocche di Carnevale
Se cercate le migliori Filastrocche di Carnevale, cliccate qui!

filastrocche di Carnevale d'Autore o dalla tradizione popolare
Per altre filastrocche di Carnevale d’Autore o dalla tradizione popolare, cliccate qui!

 

Costumi di Carnavale fai da te
Per i migliori Costumi di Carnevale fai da te, cliccate qui!

Maschere di Carnevale da stampare
Per le più belle Maschere di Carnevale da stampare, cliccate qui!

Accessori fai da te per Costumi di Carnevale
Per i migliori Accessori fai da te per Costumi di Carnevale, cliccate qui!

Lavoretti di Carnevale
Se cercate i migliori Lavoretti di Carnevale, cliccate qui!

 costumi e lavoretti fai da te per Carnevale
Se cercate maschere, costumi e lavoretti fai da te per Carnevale, cliccate qui!

 

decorazioni per Carnevale
Per le più belle decorazioni per Carnevale, cliccate qui!

organizzare la Festa di Carnevale
Per suggerimenti, indicazioni e materiale utile per organizzare la Festa di Carnevale, cliccate qui!

Ricette per Carnevale
Per le migliori Ricette per Carnevale, cliccate qui!

 

origini del Carnevale
Per scoprire tutto sulla storia e sulle origini del Carnevale, cliccate qui!

Maschere della Commedia dell'Arte
Se cercate approfondimenti sulle Maschere della Commedia dell’Arte, cliccate qui

 

Speciale Carnevale
Visita lo Speciale Carnevale!

19 commenti su “Carnevale vecchio e pazzo”

  1. SaraStyles69 says:

    Troppo bella!

  2. ananya says:

    Io questa poesia la devo studiare a memoria per il giorno 14/02/2013

  3. Livia says:

    Ricordo che me la fecero imparare a memoria alle elementari, e ancora la so perfettamente (ho 25 anni). Troppo bella.

  4. marta says:

    Mi ricordo che mio figlio a 4 anni, arrivò dalla materna e mi ha recitato questa poesia a memoria con tanto di gesti, l’ho trovata cosi si bella che me la sono imparata a memoria.

  5. antonella says:

    La recitavamo quando andavo alle elementari nel1980

  6. TI AMO says:

    e bellissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  7. matilde says:

    che bella questa poesia,me la sono già imparata a memoria

  8. Gianni says:

    Oggi mio figlio di 5 anni è tornato a casa e me l’ha recitata… Ridevo a crepapelle! Bellissima!

  9. stellina says:

    Bellissima filastrocca mio figlio che ha 3 anni la sa a memoria è un amore quando la ripete.

  10. mony says:

    in rima:
    io per fortuna l’ho trovata
    perchè a scuola
    non l’hanno consegnata!

  11. antonina says:

    E’ BELLISSIMA, MA ANCORA PIU’ BELLO IL MIO PICCOLO MARIO CHE TORNATO DALL’ASILO L’HA RECITATA PERFETTAMENTE!

  12. enni says:

    io questa poesia la devo studiare per il 5/03/2014

    1. Jolanda says:

      In bocca al lupo, allora! 🙂

    2. sofia says:

      anch’io la devo imparare per il 05/03/2014

  13. ester says:

    Io questa poesia l’ho imparata alle elementari ma ai miei bambini non gliel’hanno mai insegnata almeno finora! Cmq e’molto divertente e a carnevale ci sta proprio!

  14. Silvia says:

    Stupenda, me l hanno fatta imparare a memoria alle elementari. .. stupenda. Ho 21 anni

  15. Paola Passinetti says:

    Ho trovato questa poesia su un libro nel quale si dice che l’ autore e’ Enrico Panzacchi e non D’ Annunzio’. Chi dice la verita’ ?

  16. Kry kry says:

    Anch’io l’ho imparata o all’asilo o alle elementari e quando le mie bambine me l’hanno recitata mi sono emozionata perche’ in parte la ricordavo e desideravo saperne di piu’ da quasi 40 anni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?