È Pasqua stamattina

D. Rebucci

Se vi piace questa poesia, dovete ringraziare Francesco e Mita (8 aprile 2004).

È Pasqua stamattina

È Pasqua stamattina,
è Pasqua, mio Signore!
Per questo la collina
si sveglia tutta in fiore.
L’argento degli ulivi
illumina i declivi;
ogni fontana aspetta
con l’acqua benedetta;
campane e campanelle
sono tutte sorelle
festose, umili, chiare
cominciano a cantare.

Un commento su “È Pasqua stamattina”

  1. andrea scrive:

    scusate cosa vuole dire secondo voi l’autore della poesia l’argento degli ulivi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?