Gara di stagioni

Maria Loretta Giraldo

Tratta da Rime per tutto l’anno, Giunti Junior, 2008

Gara di stagioni

Inverno freddo e grigio
e Primavera chiara
a Marzo s’incontrarono
e fecero una gara.

Inverno andò veloce,
coprì di neve i rami,
filò la bianca brina
in splendidi ricami.

Del ghiaccio duro e spesso
di sopra pose,
con nebbia fina fina
il mondo poi nascose.

Ma, allegra Primavera
portò raggi di sole,
la nebbia e il ghiaccio sciolse
e sparse gemme e viole.

Ridiede il verde ai prati
e liberò i ruscelli,
fece suonar nell’aria
il canto degli uccelli.

Si arrese il vecchio Inverno
sbuffando, un po’ scontento.
Giovane, Primavera
correva come il vento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?