Il fiore e la farfalla

Ecco la fiaba di Nonno Donato (29 settembre 2005).

Una farfalla
da lontano veniva,
il sole brillava
ed anche i fiori.
“Ah! sono stanca” disse la farfalla, stanca di volare!
“Perchè non vieni qui?” disse un fiore commosso
“Grazie” disse la farfalla, con gratitudine e lenta si posò sul fiore.
“Ho dello zucchero per te!” disse il fiore “prendilo e succhialo se vuoi!”
“Oh! grazie” disse la farfalla ed aprì la sua piccola proboscide e succhiò tanto zucchero dal fiore che si saziò
“Ora sto bene!” disse, “Tanto bene. Ma vorrei dormire un po’ e non so dove andare!”
“Sono contento anch’io” disse il fiore. “Ed ora se vuoi puoi anche dormire un po’ prima di riprendere a volare. Dormi con me. Ti cullerò io.”
Ed allargò la sua corolla colorata con tutte le sue foglie.
Così la farfalla piegò le sue ali colorate come il fiore e si addormentò.
Il fiore chiuse su di lei i suoi petali perchè la luce non la disturbasse.
La farfalla dormiva.
In alto il sole splendeva e rideva nel cielo azzurro, scuotendo la testa di gioia commosso.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Lascia un Commento