I mesi dell’anno

Visto che è cambiata la stagione, andiamo a vedere cosa dice la saggezza popolare sui mesi dell’anno, attraverso filastrocche, proverbi e canzoni.

Partiamo dalla Ballata dei dodici mesi, in cui si spiega cosa succede nell’ambiente a seconda delle stagioni (neve, vento, crescita di grano e frutti, ecc.), così come in Ecco i mesi.

Alcune filastrocche, come A luglio, mettono in relazione i mesi estivi con quelli invernali (e sono utili per far imparare ai bambini della scuola materna le differenze tra i climi).

Per insegnare ai piccoli come vestirsi adeguatamente al cambio delle temperature stagionali, basta seguire i consigli di Ad aprile non ti o di Aprile piovoso.

Altri proverbi ci aiutano a capire quali sono i cibi di stagione, ad esempio i funghi A settembre. Questa canzone dello Zecchino d’oro raggruppa infine diversi mesi: Se manca pane e vino.

Se fate una ricerca sul nostro sito con la parola “mesi“, troverete tantissimi altri testi utili, da insegnare ai vostri bambini!

 

 

 

ADV

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Dove vuoi andare?