La felicità non sta mai ferma

Autore: Chiara Garbarino

Categoria: Libri

Sottocategoria: Educazione al sentimento

Fascia Età: per genitori e insegnanti

Autore Recensione: Redazione di Filastrocche.it

Recensione

ADHD… ma che cos’é? Si mangia?

Una mamma coraggiosa si racconta in un libro autobiografico sul disturbo da deficit di attenzione e iperattività di cui è affetto Leonardo, suo figlio

Chiara è una mamma, uguale a tante altre. Ma ha una storia particolare e ha deciso di raccontarla in questo libro, per condividere la sua esperienza con genitori, educatori, insegnanti e soprattutto con le numerose famiglie che vivono ogni giorno la stessa esperienza. Suo figlio Leonardo, che oggi ha 10 anni, è affetto fin dalla nascita da ADHD, una sindrome ancora poco conosciuta, nonostante l’aumento delle diagnosi negli ultimi anni. Si tratta del disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Leo è speciale, in lui convivono due bambini con animi contrastanti, irriconoscibili fra loro: uno dolce, intelligente e affettuoso, l’altro ribelle, agitato, disubbidiente, con comportamenti che rasentano la maleducazione.

La felicità non sta mai ferma – in uscita il 15 maggio 2018 – è una novità nel panorama editoriale per il tipo di argomento affrontato.

Chiara nel raccontare la storia del suo bambino ribelle si mette a nudo, usando parole da cui traspare tutto il dolore e la fatica di essere genitore, contrapposti tuttavia da una straripante felicità di essere mamma proprio di quel Leo, così difficile da crescere.

Leo, ancora prima di nascere, fin dalla pancia della mamma, si era fatto sentire: scalciando le aveva lesionato una costola. Da neonato piange in continuazione e dorme pochissimo, quando inizia a camminare corre, sbatte, si mette nei pasticci… insomma ogni situazione della vita quotidiana è ingigantita e difficile da gestire. Ogni momento di crescita, già di per sé faticoso in un percorso normale, per Leo diventa ancora più difficile e insormontabile… Leo agli occhi di chi non lo conosce, di chi non sa, appare come un maleducato, un teppistello; le persone non lo capiscono e gli urlano contro, lo puniscono, lo isolano. Le situazioni più difficili da affrontare sono proprie quelle relative alle relazioni con gli altri.La felicità non sta mai fermaPer spezzare le catene dell’ isolamento nei confronti di chi è costretto a convivere con questo disturbo – e suo malgrado deve farci i conti -, per far cambiare gli atteggiamenti di ostilità, poco adeguati e dannosi, TUTTI dovremmo leggere questo libro, per fare lo sforzo di capire, di sapere, di imparare a conoscere i bambini ADHD e quali ostacoli devono affrontare insieme alle loro famiglie. Non vanno lasciati soli.

Perché le medicine ci sono e non si tratta di pillole, ma di amore e comprensione. Solo così i tanti Leo e le loro famiglie riusciranno a vivere con più serenità, convivendo meglio con gli altri e con se stessi. Una conoscenza che porta accettazione e comprensione. È un loro diritto e glielo dobbiamo.

Brava Chiara e forza Leo!

#lafelicitanonstamaiferma #nonstiamofermi

 

 

Chiara ha creato nel 2017 il blog Leo il teppista
dove racconta le “storie di ordinaria ADHD”
Leoilteppista

Editore: Utet Libri

Anno di Pubblicazione: 2018

Per acquistare il prodotto: clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?