Uffa un fratellino!

Autore: Alberto Pellai, Barbara Tamborini

Illustratore: Elisa Paganelli

Categoria: Libri

Sottocategoria: Albo illustrato Guide e Manuali

Fascia Età: per genitori e insegnanti

Autore Recensione: Redazione di Filastrocche.it

Recensione

La nascita di un figlio è un evento che rivoluziona la vita famigliare, quando poi arriva anche il secondogenito, ristabilire equilibri e giusti ruoli diventa un’impresa per tutti. Come viene vissuto l’arrivo di un fratellino o di una sorellina dal figlio maggiore? Spesso la felicità si trasforma in gelosia – velata o esplicita – e ai sentimenti di gioia, euforia e curiosità fanno da controaltare tristezza, rabbia e paura.
“Ma come? Non gioca? Piange, mangia e dorme… e la mamma gli sta sempre dietro, lo accudisce, lo culla e lo coccola. E io? Papà non ha più tempo di giocare con me… Uffa un fratellino!”

Quali sono le “mosse giuste” per preparare il figlio “grande” all’ingresso in famiglia del nuovo arrivato, cosa fare e cosa non fare per rassicurarlo che mamma e papà continueranno a volergli sempre bene, quali sono i gesti concreti utili a stringere un’alleanza che lo facciano sentire accettato, amato e ben voluto.


Dall’esperienza educativa di Alberto Pellai e Barbara Tamborini, il volume fa parte della collana Piccole Grandi Sfide.

Piccole Grandi Sfide
Uffa un fratellino! è un doppio strumento: non solo un albo colorato, con le illustrazioni di Elisa Paganelli che raccontano una filastrocca in rima, ma anche un prezioso manuale per i genitori, con suggerimenti educativi a cui ispirarsi per tradurli in azioni concrete.

Trovare un terreno di incontro fra piccoli e grandi e raggiungere i traguardi insieme hanno un valore aggiunto fondamentale per la crescita e le conquiste evolutive dei bambini: questa collana ne è uno strumento. Per crescere bambini forti e più sicuri.
Della stessa collana Piccole Grandi Sfide:
Voglio tutto sono un re!
E’ ora del lettino!
Non voglio la pappa!

Editore: De Agostini

Anno di Pubblicazione: 2017

Per acquistare il prodotto: clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?