Etichetta: Silvio Valdevit Lovriha

Ultimi aggiornamenti

Vicino di casa

Vicino di casa

Quest’uomo forte abile, ingegnoso bruscamente è diventato fragile, incerto, dimentico, ...

Grazie a voi

Grazie a voi

Care consonanti e vocali con voi che siete diseguali formerò parole che metto nel cassetto per ...

La bicicletta

La bicicletta

Se oggi non ti va di camminare staccami dal chiodo e andiamo a pedalare. Indossato il caschetto ...

Greta

Greta

Oggi, 2 dicembre, Greta compie un anno; ormai comincia a camminare e vorrebbe sempre giocare: ...

Alcheda

Alcheda

Alcheda lassù isolata un pugno di case quasi ormai disabitata. Pochi gli umani ma non da soli, ...

Il Cinema Fassetta

Il Cinema Fassetta

Ogni sera, prima della notte dalla Gotti¹ i militari uscivano a frotte, camminavano svelti, ...

Lacerati

Lacerati

Hanno vagato, attraversato Bosnia e Slovenia prima d’arrivare nel sassoso Carso, nei ...

A scuola

A scuola

Tante belle parole incartate e arrotolate vanno dentro una bottiglia: e adesso chi le piglia? ...

Dignità della gomma

Dignità della gomma

Si citano sovente i quaderni e le matite l’inchiostro e finanche il calamaio. Di me ...

Povere poesie

Povere poesie

Cosa faccio di questo mucchio di mie poesie? Le butto nel fuoco così almeno mi scaldo un poco? ...