Le filastrocche di Fata Ricotta
Gabriele Càrcano ed Eva Incocciati

 

Buongiorno Principessa,
bentornata al mondo d'oggi, 
bentornata bella Sarah, 
al mondo che ti aspetta, 
nulla ancora hai nella cesta, 
ma hai l'oceano negli occhi,
e nelle mani tante stelle, 
pien di luci, le più belle.
a
C'era una volta Fata Ricotta
Il Rinoceronte
La Ranocchia di Pezza
C'è una mamma bella bella
Scuola materna
Pensa Pottone
Serenella
SSSSSSSSSSilenzio!
La Donnina che semina il grano

C'era una volta Fata Ricotta
C'era una volta
Fata Ricotta
che aveva una calza rotta
e una bella camicetta
che però era troppo stretta

La portava da bambina
Quando ancora era fatina
Gliela aveva data zia
E faceva una magia

Fu quando una buia sera
Arrivò una brutta strega
A cavallo di un serpente
Che volava sulla gente

E che scese giù in picchiata
Sulla nostra bella fata
Per mangiarla in un boccone
Proprio come fa il leone

Stai attenta! Fata Ricotta!
Che la strega è pure zoppa
E' la più cattiva del reame
Ha sempre tanta fame

Devi fare la magia
Devi dire una poesia
Anzi basta una parola
Ecco, Dilla, Adesso vola...

Ullallà, fata ricotta
Ullallà, la calza è rotta
Ullallà, non me ne importa
Ullallà, la strega è cotta!

Ullallà, la camicetta
Ullallà, è troppo stretta
Ullallà, non me ne importa
Ullallà, la strega è... Morta!

C'era una volta fata Ricotta
Che aveva una calza rotta
E una bella camicetta
Che però era troppo stretta

La portava da bambina
Quando ancora era fatina
Gliela aveva data zia
E faceva una magia

Basta dire una parola
Basta dirla e poi si vola
E se la dici in allegria
Ti diventa una poesia

Se poi una cosa ti esce storta
E a te non te ne importa
Se ci metti un bel sorriso
Ullallà , c' è il paradiso...

Ullallà, fata ricotta
Ullallà, la calza è rotta
Ullallà, non me ne importa
Ullallà, la strega è cotta!

Ullallà, la camicetta
Ullallà, è troppo stretta
Ullallà, non me ne importa
Ullallà, la strega è... Morta!

Il Rinoceronte
(antica filastrocca)
Rinoceronte 
che passa sul ponte
che salta che balla
che gioca con la palla

che sta sull'attenti
che fa i complimenti
che dice 'Buongiorno!' 
girandosi intorno

Gira Gira
la testa già mi gira
non ne posso più
Rinoceronte
cadimi giù

La Ranocchia di Pezza
Questa ranocchia è di pezza
ha la faccia di pezza 
gli occhi di pezza
e la bocca di pezza

E' tutta di pezza
ha la pancia di pezza
il culino di pezza
e mangia la pizza
(e fa la cacca che puzza)

C'è una mamma bella bella
(antica filastrocca)
C'era una mamma bella 
partorisce il cielo in terra
partorisce un bel bambino
bianco rosso e ricciolino

Gli da latte, gli da pappa
poi lo lava, poi lo fascia
poi lo porta in un bel giardino 
Gesù vede e vuole l'uccellino...
L'uccellino ora vola via
Corri Giuseppe Corri Maria...

Scuola materna
Andiamo a scuola
Col grembiulino
Oh quanto pesa
Questo cestino

Dentro c'è tutto
Colori e pastelli
Pizza e prosciutto
Nuvole ed uccelli

Pensa Pottone
Pensa Pottone
Pensa per te
Pensa per mamma
Pensa per me

Parla Pottone
Parla con me
Parla di mamma
Parla di te

Canta Pottone
Canta anche te
Canta per mamma
Canta con me

Dormi Pottone
Dormi con me
Dormi con mamma
Dormi con te

Serenella
Serenella sul vasetto
Ha poggiato il suo culetto

"Mamma devo far pipì
e la faccio proprio qui

ma se devo far la cacca
non la faccio nella tazza

tu dirai che sono pigra
ma per me è gran fatica.

ma se aspetti ancora un po'
sentirai che fa plof e plof

SSSSSSSSSSilenzio!
SSSSSSSSSS
Facciamo silenzio
C'è un sentimento
Arriva da dentro
Esce col fiato
poi insieme mangiamo
Un gran bel gelato

Sssssssssss
Facciamo attenzione
C'è un'emozione
Ecco la sento
Canta col vento
Ssssssssssssss
E non ha tempo...
Costa solo lire cento

La Donnina che semina il grano
(antica filastrocca)
La donnina che semina il grano
Volta la carta e si vede il villano

Il villano che zappa la terra
Volta la carta e si vede la guerra

La guerra con tanti soldati 
Volta la carta e si vede i malati

I malati con tanto dolore
Volta la carta e si vede il dottore

Il dottore che fa la ricetta
Volta la carta e si vede Concetta

La Concetta che fa i bigodini
Volta la carta e ci sono i bambini

I bambini che van per il campo
Volta la carta e si vedono i lampi

I lampi che fanno spavento
Volta la carta e si vede il convento

Il convento coi frati in preghiera
Volta la carta e si vede la fiera

La fiera con burle e con lazzi
Volta la carta e si vedono i pazzi

I pazzi che cantano a letto
Volta la carta e si vede lo spettro

Lo spettro che appare e va via
Volta la carta e si vede Lucia

Lucia che fa un vestitino
Volta la carta e si vede Arlecchino

Arlecchino che fa gli sgambetti
Volta la carta e ci sono i galletti

I galletti che cantano forte
Volta la carta e si deve la Morte

La Morte che falcia la gente
Volta la carta e non si vede più niente.



Torna indietro

 

Google