Le castagne

Marino Moretti (1885 - 1979)



Le castagneLeggiamo insieme: Le castagne di Marino Moretti

Le castagne, sgusciate
fuori dagli acuti ricci,
son dagli alberi arsicci
quasi tutte cascate.

Son cascate di quando
in quando al suolo nero
con un tonfo leggero,
con un murmure blando;

son tornate monde
alla lor terra bruna
e liete, perchè ognuna
il suo bene nasconde.

Ognuna sa che un giorno
sarà, per una cena,
quello che è il pane, appena
vien levato dal forno,

e mammine e figlioli
sogna affamati e chini,
ed ombre di camini
e fumo di paioli.

 

 

Filastrocche sull'Autunno
Se cerchi le più belle Filastrocche sull’Autunno, clicca qui!

Poesie sull'Autunno
Se cerchi le più belle Poesie sull’Autunno, clicca qui!

 

Filastrocche sull'Inverno
Se cerchi le più belle Filastrocche sull’Inverno, clicca qui!

Filastrocche di Primavera
Se cerchi le più belle Filastrocche di Primavera, clicca qui!

Filastrocche dell'Estate
Se cerchi le più belle Filastrocche dell’Estate, clicca qui!

Filastrocche sulle Stagioni
Se cerchi le migliori Filastrocche sulle Stagioni, clicca qui!

 

Speciale Scuola
Visita lo speciale “W la Scuola!”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?