Caterina Caterina

Se vi piace questa canzone, che partecipò alla 26° Edizione dello Zecchino d'Oro, dovete ringraziare Maurizio (13 luglio 2002).



Coro:
Caterina, Caterina
hai ragione tu
che pazienza che ci vuole
non se ne può più.
Caterina, Caterina
hai ragione tu
cancelliamo la parole
dal bel cielo blu.

Solista:
Chi non canta e s’affatica
più di quel che può
a un amico a una amico
dice sempre no.
Quindi lascia che ti dico
lo vorrai o no
che è più bella la formica
la cicala no.

Coro:
Caterina, Caterina
hai ragione tu
che pazienza che ci vuole
non se ne può più.
Caterina, Caterina
hai ragione tu
cancelliamo la parole
dal bel cielo blu

Solista:
La pigrizia andò mercato
e un’idea comprò
mezzogiorno era suonato
quando rincasò.
Suo marito era affamato
quando ritornò
ma col pranzo surgelato
lei l’accontentò.

Coro:
Caterina, Caterina
hai ragione tu
che pazienza che ci vuole
non se ne può più.
Caterina, Caterina
hai ragione tu
cancelliamo la parole
dal bel cielo blu.

Strofa in spagnolo

Orchestra

Coro:
Ciarlatani e brontoloni per comodità
dicon sempre zitti e buoni c’è l’austerità.
Ma in un mondo di musoni che non capirà
voi ridete e state sani a qualunque età.
Caterina, Caterina
hai ragione tu
che pazienza che ci vuole
non se ne può più.
Caterina, Caterina
hai ragione tu
cancelliamo la parole
dal bel cielo blu.

Caterina, Caterina
hai ragione tu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?