Cimitero di guerra

Graziella Ajmone

Cimitero di guerra

Leggiamo insieme: Cimitero di guerra

C’è, lontano, un cimitero
di nude croci fiorito,
un cimitero che chiama
come un bambino smarrito.

Vi dormono nostri fratelli
che han dato sangue ed amore,
che avevano tutti vent’anni
fiammeggianti tutti nel cuore.

Son morti senza la mamma
e li copre terra straniera;
palpitava sul loro dolore
un sogno e una bandiera.

È per essi che t’offro stamane
la mia preghiera, o Signore;
mettila sul loro tumulo
come un memore vigile fiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?