Dolce casa

Teresa Romei Correggi

Tratta da Un mazzolin di fiori. Poesie per bambini, Edizioni Educative Economiche, Milano



Dolce casa

Leggiamo insieme Dolce casa di Teresa Romei Correggi

Dolce casa, casa mia,
benedetta che tu sia!
Il mio babbo e la mammina
ti fan santa, o mia casina;
ogni di’ quanto lavoro,
per nutrire i bimbi loro,
per comprare le scarpine,
le magliette, le vestine,
tutti i libri e la cartella
e ogni cosa buona e bella.
Tu, casetta, ridi e canti,
se ci amiamo tutti quanti;
e a volerci tanto bene
fai scordare anche le pene.
Dolce nido dell’amore,
sei un dono del Signore.
Un mazzolin di fiori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?