Giardino

Renzo Pezzani

Tratta da: Innocenza - Società Editrice Internazionale (1950)

Giardino

Leggiamo insieme: Giardino di Renzo Pezzani

Dovresti vedere
la terra del mio giardino.
Fora la neve con gli occhi,
apre il pugno come un bambino.

Più non sogna, pensa i fiori,
mette erbe, inventa colori.
Gioca col vento appena nato,
ha paura del primo tuono.

Trema se vede un lampo.
Ma gli fa gola l’aria del mondo
che gli porta fiati e aromi.

Vorrebbe essere un piccolo campo
senza le lance del cancello
e, più povero di un fraticello,
andare in cerca di pomi.

 

Innocenza

 

Poesie di Renzo Pezzani
Per leggere altre Poesie di Renzo Pezzani, clicca qui!

Filastrocche di Renzo Pezzani
Per leggere altre Filastrocche di Renzo Pezzani, clicca qui!

 

Speciale Scuola
Visita lo speciale Scuola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?