Il maiale

C’era un maiale che amava il rossetto,
il mare d’inverno, la liquirizia e il letto,
giocava tutto il giorno a rimpiattino
dimenticando di mangiare persino lo stracchino.

Diventar grande voleva a tutti i costi
e non certo finire come certi arrosti,
ma i suoi cosciotti così ben rotondi
ispiravan pensieri per nulla profondi.

Il nostro maiale ebbe un’idea,
fece molto sport ed andò in apnea,
rise alla faccia di quei benpensanti
che, non trovando ciccia, si morsero i guanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?