Il primo giorno di scuola

Lina Schwarz



primo giorno di scuola

Leggiamo insieme: Il primo giorno di scuola di Lina Schwarz

Un dì mi ci portarono
e mi lasciaron là,
come un meschino passero
che ancor volar non sa.

Vociavano e ridevano
i bimbi intorno a me;
io cominciai a piangere
senza saper perchè.

Una bimbetta piccola
lenta si avvicinò;
avea una mela ruggine,
disse: “Ne vuoi un po’?”.

E me la diede a mordere
fino che ce ne fu,
poi mi asciugò le lacrime
ed io non piansi più.

 

Filastrocche di Lina Schwarz
Per leggere altre Filastrocche di Lina Schwarz, clicca qui!

Poesie di Lina Schwarz
Per leggere altre Poesie di Lina Schwarz, clicca qui!

 

Filastrocche per l’inizio della Scuola
Per le più belle Filastrocche per l’inizio della Scuola, clicca qui!

Poesie sull’inizio della Scuola
Per le migliori Poesie sull’inizio della Scuola, clicca qui!

 

Poesie sulla Scuola
Se cerchi le migliori Poesie sulla Scuola, clicca qui!

Filastrocche sulla Scuola
Se cerchi le migliori Filastrocche sulla Scuola, clicca qui!

poesie per la Scuola
Se cerchi altre filastrocche e poesie per la Scuola, clicca qui!

 

Speciale Scuola
Visita lo speciale Scuola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?