La filastrocca del piccolo pastore e del Bambinello

Questa è la filastrocca di Letizia. Ce la manda Cinzia (9 dicembre 2011)

La filastrocca del piccolo pastore e del Bambinello Lassù sui monti, al gregge vicino
dormiva quieto un bel bambino.
Un pastorello vestito di pelli
rincantucciato tra pecore e velli
Il suo papà lo vegliava da lontano
mentre le pecore dormivano piano.
Poi fu destato da canti e da suoni:
sembravan squilli, sembravan tuoni
Voci celesti e inni gloriosi
“Andate alla grotta pastori gioiosi”
Anche il pastore ed il pastorello
furon svegliati da un angelo bello.
Presero in dono un bianco agnello
e si avviarono verso l’ostello.
Il pastorello era tanto stupito,
guardava il cielo di azzurro stranito.
Tra luci immense in una notte d’incanto
lui non poteva intonar alcun canto.
Muto era nato, povero piccino
mai la sua bocca imitò un uccellino
Mai un fischio, un suono, una vocale
lui non riusciva davvero a parlare.
Giunsero infine al misero ostello
e lì trovarono un bambinello!
Era più piccolo, ancor più piccino
del nostro amico, il pastore bambino.
Incuriosito il bimbo si chinò
lo sguardo dolce presto incontrò:
Era una mamma china sul bambino
lui non aveva la mamma, il piccino.
L’aveva lasciato
quando lui era nato
gli avevano detto che era andata in cielo.
La donna spostò dal bimbo il suo velo
“Si chiama Gesù” gli disse dolcemente
Accarezzò il viso del pastore lentamente
Il nostro pastorello rimase a guardarla.
Poi guardò il bambino dal viso di perla.
E la sua manina strinse nella sua mano
e poi sussurrò “Gesù” piano piano
“Gesù” “Gesù”
Ripeté ancor “Gesù”
Senza rendersi conto che muto non era più.
Poi si alzò pieno di tenerezza
e la dolce signora gli fece un’altra carezza.
Restò tutta la notte vicino a quella stalla
In quella notte immensa, sotto una grande stella
pieno dello sguardo materno di Maria
e di quella manina stretta nella sua.
Poi giunto il mattino
ritornò sul cammino
e cominciò a parlare
a tutti a chicchessia
lungo tutta tutta la via.
Diceva a tutti quanti
che in quella grotticella
c’era un Dio suo fratellino
e la sua Mamma bella.

 

 

Poesie di Natale
Per le migliori Poesie di Natale, clicca qui!

Filastrocche di Natale
Per le più belle Filastrocche di Natale, clicca qui!

Canzoni di Natale
Per le più belle Canzoni di Natale, clicca qui!

Ascolta le filastrocche di Natale
Per ASCOLTARE le recite di alcune tra le più famose filastrocche di Natale, clicca qui!

Filastrocche di Capodanno
Per le più belle Filastrocche di Capodanno, cliccate qui!

Poesie di Capodanno
Per le migliori Poesie di Capodanno, cliccate qui!

Poesie su Epifania
Per le più belle Poesie su Epifania, Re Magi e Stella Cometa, cliccate qui!

Filastrocche su Epifania
Per le migliori Filastrocche su Epifania, Re Magi e stella cometa, clicca qui!

Filastrocche sulla Befana
Per le più belle Filastrocche sulla Befana, clicca qui!

Poesie sulla Befana
Per le migliori Poesie sulla Befana, clicca qui!

 

E ANCORA:

Calendario dell'Avvento
Per scoprire TUTTO sul Calendario dell’Avvento, clicca qui!

Lavoretti di Natale
Per i migliori Lavoretti di Natale, clicca qui!

Addobbi natalizi
Per i più begli Addobbi natalizi, clicca qui!

decorazioni natalizie fai da te
Per le più belle Decorazioni natalizie fai da te, clicca qui!

creazioni di Natale fai da te
Per altre Creazioni di Natale fai da te, clicca qui!

Disegni di Natale da colorare
Per i più bei Disegni di Natale da colorare, clicca qui!

 

Visita lo Speciale Natale!
Speciale Natale

Visita lo Speciale Capodanno!
Speciale Capodanno

Visita lo Speciale Befana e Epifania!
Speciale Befana e Epifania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?