La poesia è un miele…

Clemente Rebora

Tratta da Canti dell'infermità, in le poesie (1913-1957)



La poesia è un miele...

Leggiamo insieme: La poesia è un miele… di Clemente Rebora

La poesia è un miele che il poeta,
in casta cera e cella di rinuncia,
per sé si fa e pei fratelli in via;
e senza tregua l’armonia annuncia
mentre discorde sputa amaro il mondo.
Da quanto andar in cerca d’ogni parte,
in quanti fiori sosta, e va profondo
come l’ape il poeta!
L’ultime cose accoglie perché sian prime;
nettare, dolorando, dolce esprime,
che al ciel sia vita mentre è quaggiù sol arte.
Così porta bontà verso le cime,
onde in bellezza ognun scorga la mèta
che il Signor serba a chi fallendo asseta.

15 ottobre 1955

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?