La sera

Diego Valeri

La sera
L’aria non ha più colore.
Il cielo sopra le vette,
dure pallide nette,
s’illanguidisce e si sfa.
L’acqua non ha più splendore.
Sopra il cristallo del lago
è un muto trascorrere vago
di tremule oscurità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?