La storia continua

Ecco la filastrocca scritta da Marzia, insegnante in una scuola primaria di Chiusa Pesio (Cn). (23 aprile 2007).

La storia è infinita
non si stanca la matita!
Si riposa solo un poco
ma… ci son rime per il cuoco
ci son rime alla finestra
per un piatto di minestra!
Ce ne sono giù nel prato
per o zio, per il cognato,
altre ancora, lungo il viale
fanno bene, non fan male!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?