Le monachine

Enrico Panzacchi

monachine

Leggiamo insieme: Le monachine di Enrico Panzacchi

Siedono i bimbi attorno al focolare
e pigliano diletto
coi visi rubicondi, a riguardare
le monachine mentre vanno a letto.

O monachine scintillanti e belle
che il camin nero inghiotte,
volate forse a riveder le stelle?
buona notte faville, buona notte!

Mandano i tizzi un vago scoppiettio,
mentre che voi partite;
forse è una voce di gentil desio,
che vi prega a restar, ma voi salite.

Ma voi salite frettolose, a schiere,
però che giunta è l’ora,
e vi tarda le stelle a rivedere,
e a sé vi chiama una miglior dimora.

Dove li avete i candidi lettini,
a cui volate in frotte?
Forse fra i coppi, accanto agli uccellini?
Buona notte, faville, buona notte!

Siedono i bimbi intorno al focolare
assorti in un pensiero:
le monachine seguono a volare
su per la cappa del camino nero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?