L’ uovo di Pasqua e la storia di Zigo

Testo di Barbara di Castri, illustrazione di Roberta Santagostino

uovo di Pasqua e la storia di Zigo

Un grande uovo bianco un giorno ruzzolò giù per una discesa di campagna. Era un uovo ribelle ed era fuggito dalla mamma gallina che stava nel pollaio.

“Povero figlio mio!” pensava mamma gallina “non lo potrò covare con il mio calore!”.

Ed intanto l’uovo continuava a salterellare giù fra le discese verdi di erba e gli alberi di ulivo.
Finché si fermò sotto una grande quercia, mezzo rotto.
Quante storie aveva visto quell’albero quercia!

Era lì da tanti anni e le sue radici che uscivano dalla terra sembravano delle braccia di mamma.
“Cosa fai piccolo ovetto, come ti chiami?”.

E dal guscio uscì il pulcino.
“Mi chiamo Zigo e mi sono perso dai miei fratelli”.

Sorrise la vecchia quercia e con il vento chiamò tutti gli uccelli della campagna in primavera.
Erano usignoli, pettirossi, allodole, correte al pollaio di mamma gallina e cantatele in coro che avete ritrovato Zigo!

E Zigo si ritrovò con i suoi piccoli fratelli pulcini!

E l’uovo bianco e mezzo rotto per la gioia dei bambini si trasformò e diventò di dolce cioccolata.

 

 

Poesie di Pasqua
Se cercate le migliori Poesie di Pasqua, cliccate qui!

Filastrocche di Pasqua
Se cercate le più belle Filastrocche di Pasqua, cliccate qui!

Filastrocche di Pasqua
Se cercate delle Filastrocche e Poesie per Pasqua, cliccate qui!

Lavoretti per Pasqua
Se cercate dei Lavoretti per Pasqua, cliccate qui!

Idee regalo per Pasqua
Se cercate delle Idee regalo per Pasqua, cliccate qui!

Decorazioni per Pasqua
Se cercate delle Decorazioni per Pasqua, cliccate qui!

Ricette tradizionali per Pasqua
Se cercate le più buone Ricette tradizionali per Pasqua, cliccate qui!

Giochi di Pasqua
Se cercate i più divertenti Giochi di Pasqua, cliccate qui!

Disegni da colorare per Pasqua
Se cercate dei Disegni da colorare per Pasqua, cliccate qui!

 

Speciale Pasqua
Visita lo Speciale Pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?