Mamma mia che mal di pancia

cantata da Topo Gigio

Se vi pieace questa canzone, dovete ringraziare Cinzia (7 maggio 2002).



Mamma mia che mal di pancia

Cantiamo insieme: Mamma mia che mal di pancia di Topo Gigio

Rit.
Mamma mia che mal di pancia!
Ma che male mi è venuto?
Mi è venuto all’improvviso:
ma chissà, chissà perché?

 

E pensare che ho mangiato stamattina,
solamente due brioche e un cappuccino,
poi siccome c’era ancora un posticino,
ho mangiato sei cannoli e tre bigné.

Ho mangiato per il pranzo a mezzogiorno,
solamente pastasciutta e un cotechino
poi siccome c’era ancora un posticino,
ho mangiato dodici marron glacé!

Rit.
Mamma mia che mal di pancia!
Ma che male mi è venuto?
Mi è venuto all’improvviso:
ma chissà, chissà perché?

 

E pensare che ho mangiato per merenda
pane e burro, marmellata e pecorino
poi siccome c’era ancora un posticino,
ho pucciato un panettone dentro il tè!

Ho mangiato quando è stato ora di cena,
la minestra e due coscette di tacchino
poi siccome c’era ancora un posticino,
ho mangiato un pezzo di sant’honorè.

Rit.
Mamma mia che mal di pancia!
Ma che male mi è venuto?
Mi è venuto all’improvviso:
ma chissà, chissà perché?

 

Parlato:
Ohi, ohi, ohi, ohi!
mamma, aiutami!
No, la porchetta, no
voglio un brodino
magari di fagioli

Rit.
Mamma mia che mal di pancia!
Ma che male mi è venuto?
Mi è venuto all’improvviso:
ma chissà, chissà perché? (2 volte)

La la la la la…

 

 

Canzoni per Bambini
Se cercate le più belle Canzoni per Bambini, cliccate qui!

2 commenti su “Mamma mia che mal di pancia”

  1. Massimiliano Lattaruolo says:

    Il testo è ampiamente modificato, a colazione mangia in più 6 cannoli e 3 bignè, a pranzo 12 marron glacé, manca la merenda dove mangia pane burro marmellata e pecorino, poi siccome c’era ancora un posticino, ho pucciato un panettone dentro il tè, mentre a cena non sono due fette, ma due cosciette di tacchino

  2. Jolanda says:

    Gentile Massimiliano, GRAZIE per la sua segnalazione! Abbiamo subito provveduto a fare le dovute correzioni e ad aggiornare la pagina, aggiungendo anche il link al video. Grazie ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?