Ninna Nanna

Rodolfo Lanocita



Ninna Nanna

Leggiamo insieme: Ninna Nanna di Rodolfo Lanocita

Ninna nanna, bambolina,
ninna nanna, mia piccina,
corri corri verso il mare,
chiudi gli occhi e non pescare:

non pescare i gamberetti,
chiudi gli occhi stretti stretti.
Dormi dormi, bambolina,
chi ti culla è la mammina.

Qui nel regno delle fate
trovi bambole stregate,
bamboline come te,
che non sanno “tre per tre”:

le comanda Barbablù,
van per prati, su e giù.
Ninna nanna fai, però,
ninna nanna, ninna oh!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?