Le nozze dei fiori

Arpalice Cuman Pertile

Tratta da: Il Giorno dei Piccoli - Paravia - 1944

nozze dei fiori

Leggiamo insieme: Le nozze dei fiori di Arpalice Cuman Pertile

Sono vaga farfallina,
dolce incanto di natura,
la mia veste di regina
è graziosa miniatura.

Me ne vo’ tra rose e viole
con alucce variopinte,
che ai fioretti, all’aureo sole
hanno preso le lor tinte.

Nel giardino delizioso,
come in verde, bella stanza,
passo il tempo mio gioioso
fra un banchetto ed una danza.

Ogni fiore è un bicchierino
di rosolio profumato;
ogni foglia un bel piattino
di smeraldo levigato.

Frullo e danzo fino a sera,
poi riposo e ballo ancor;
come vuol la primavera
guido a nozze i vaghi fior.

 

nozze dei fiori

Il Giorno dei Piccoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?