Nuovo nato

Dina Mc Arthur Rebucci

Nuovo natoS’è mai visto che un cosino
alto quanto un gran di miglio
metta tutti in scompiglio
mamma, babbo, zii, nonnino?

Gli ripetono dintorno
stella, ninnolo, tesoro,
frugoletto, angelo d’oro,
vezzeggiando tutto il giorno.

Quel cosino è come un re:
chi lo bacia, chi lo chiama,
chi sul grembo lo reclama;
e chi pensa intanto a me?

Farò il broncio?… Nossignore;
oramai son grandicello;
quel cosino è mio fratello:
l’amo già con tutto il cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?