Papà, radice e luce, portami ancora per mano

Maria Luisa Spaziani



Papà, radice e luce, portami ancora per mano

Papà, radice e luce,
portami ancora per mano
nell’ottobre dorato
del primo giorno di scuola.
Le rondini partivano,
strillavano:
fra cinquant’anni
ci ricorderai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?