Quisquilie

Guido Sperandio



Quisquilie

Leggiamo insieme: Quisquilie di Guido Sperandio

Su “qui”, “sto”, “qua” l’accento non va.
E non va nemmeno sulla “a” di va.

“Questo” e “quello” incominciano per “q”.
Ma di parole così ce n’è di più.

Anche “quindi” e “quando” fanno lo stesso,
anche se fra loro non c’è un nesso.

Per non parlare dell’acqua che scorre,
una “c” prima della “q” sempre è da porre!

“Quale”, “quinto”, “quadro”, “qualcuno”:
quante “q” per la quiete di ciascuno.

Sciacqua e risciacqua, stai accorto e quatto
a non squagliare, squalificato… da un quattro.

 

Filastrocche per Imparare
Per le più belle Filastrocche per Imparare, cliccate qui!

Poesie Didattiche
Per le migliori Poesie Didattiche, cliccate qui!

 

Poesie sulla Scuola
Se cerchi le migliori Poesie sulla Scuola, clicca qui!

Filastrocche sulla Scuola
Se cerchi le migliori Filastrocche sulla Scuola, clicca qui!

poesie per la Scuola
Se cerchi altre filastrocche e poesie per la Scuola, clicca qui!

 

Speciale Scuola
Visita lo speciale Scuola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?