Vacanze

Se vi piace questa poesia dovete ringraziare Gioetta Maria (10 giugno 2016)



Vacanze
Uno
Due
Tre
Via!

Partono i lavori forzati
delle vacanze.
Cetaceo spiaggiato
in mezzo a cetacei spiaggiati,
a rare libellule,
a giovani fiori,
a sfiorite bellezze,
transumanza senza fine
nè mezzi.

Mi perdo nella vertigine
sognando un prato
e il volo delle api.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?