Le più belle Poesie per la Festa della Donna



Poesie per la Festa della Donna

Le migliori Poesie per la Festa della Donna

La donna è sempre stata fonte di ispirazione per scrittori e poeti di ogni tempo.
Con la sua grazia e la sua penetrante personalità, entra in moltissime poesie, rime, testi della letteratura fin dalla notte dei tempi.

Qui vi proponiamo una selezione di rime sulle donne, che potete utilizzare in occasione della Festa della Donna che cade l’8 marzo di ogni anno.

Tra le poesie per la Festa della Donna che abbiamo selezionato ve ne sono alcune scritte da autori più o meno famosi. Altre invece arrivano dalla tradizione popolare.

Tutte raccontano lo splendido mondo delle donne e delle loro mille sfaccettature!

Questa selezione è in continua evoluzione e viene costantemente aggiornata con le nuove Poesie per la Festa della Donna che vengono aggiunte sul nostro sito.
Passate quindi ogni tanto a leggere le nuove poesie selezionate per voi!

 

Ecco le Poesie per la Festa della Donna a disposizione

Dalla tradizione popolare o d’autore:

 

Inviate dai visitatori del sito:

 

Conoscete altre Poesie per la Festa della Donna che mancano nella nostra selezione?
Mandatele alla Redazione e le vedrete pubblicate sul sito!

 

Poesie per la Festa della Donna
Se cercate le più belle Poesie per la Festa della Donna, cliccate qui!

Filastrocche per la Festa della Donna
Se cercate le migliori Filastrocche per la Festa della Donna, cliccate qui!

Filastrocche per la Festa della Donna
Se cercate altre Filastrocche per la Festa della Donna, cliccate qui!

Frasi per la Festa della Donna
Se cercate le migliori Frasi per la Festa della Donna, cliccate qui!

Idee regalo per la Festa della Donna
Se cercate delle Idee regalo per la Festa della Donna, cliccate qui!

 

Speciale Festa delle Donna
Visita lo Speciale Festa delle Donna

2 commenti su “Le più belle Poesie per la Festa della Donna”

  1. Vitaliano says:

    LA DONNA CHE VORREI

    D’ammirabil bellezza vestita,
    Intoccabile rosa protetta da spine,
    Profumata di fragranza gradita
    Con suprema eleganza si esprime
    Non si nutre di pan di pigrizia,
    Sa gestire il suo nido d’amore,
    Preparare libagion di delizia
    E buon cibo, col giusto sapore
    Il suo coniuge, è il suo desiderio.
    Di lealtà lo ha circondato,
    Nei sui occhi non c’è l’adulterio,
    Ma onora e ricerca il suo amato
    Sa rendere dolce l’assenzio
    E un cuore di ghiaccio incendiare,
    Sa riempire di suoni il silenzio,
    E ogni lacrima sul volto asciugare.
    Con sapienza sa educare mio figlio,
    Con rispetto al suo uomo ella parla,
    Con modestia sa dare consiglio.
    Non potrei fare a meno d’amarla!

    Vitaliano Vagnini

  2. Vitaliano says:

    LA DONNA CHE VORREI

    D’ammirabil bellezza vestita,
    Intoccabile rosa protetta da spine,
    Profumata di fragranza gradita
    Con suprema eleganza si esprime

    Non si nutre di pan di pigrizia,
    Sa gestire il suo nido d’amore,
    Preparare libagion di delizia
    E buon cibo, col giusto sapore

    Il suo coniuge, è il suo desiderio.
    Di lealtà lo ha circondato,
    Nei sui occhi non c’è l’adulterio,
    Ma onora e ricerca il suo amato

    Sa rendere dolce l’assenzio
    E un cuore di ghiaccio incendiare,
    Sa riempire di suoni il silenzio,
    E ogni lacrima sul volto asciugare.

    Con sapienza sa educare mio figlio,
    Con rispetto al suo uomo ella parla,
    Con modestia sa dare consiglio.
    Non potrei fare a meno d’amarla!

    Vitaliano Vagnini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?