Il mio primo telefono – Manuale d’istruzioni per l’uso degli smartphone

 

Bambini e telefonini sono due parole che fanno sempre più rima, basti pensare che nella fascia d’età 4-10 anni il 12% dei minori è già in possesso di un cellulare, e la percentuale si impenna a quasi 90% se si considera la fascia 11-17enni.

Come dire che a partire dalle scuole medie non c’è ragazzino che non passi gran parte del suo tempo libero attaccato a uno smartphone!

Spesso gli adulti di riferimento, genitori e insegnanti, si trovano impreparati nel gestire con successo questo fenomeno e si arrangiano improvvisando soluzioni estemporanee che spesso e volentieri sfociano nella requisizione totale del mezzo. Il problema è che manca nelle famiglie e nella scuola un’educazione alle competenze digitali e all’uso di questo nuovo strumento, che alleni i piccoli a utilizzarlo in modo proficuo e positivo, per arricchire la propria vita e non per alienarsi dal mondo.

In questo contesto si inserisce “Il mio telefono”, il primo manuale per genitori e insegnanti realizzato da Parole O_Stili, un progetto sociale nato per sensibilizzazione contro la violenza delle parole, che si propone di accompagnare per mano i bambini al loro primo approccio con lo smartphone.

10 principi del Manifesto della comunicazione non ostile

30 pagine in cui vengono spiegati con un linguaggio chiaro, semplice e immediato i 10 principi del Manifesto della comunicazione non ostile, alternando suggerimenti e consigli pratici sul corretto utilizzo del telefonino e di Internet, con esercizi per allenare la propria relazione con il mezzo: dal ruolo delle emoji, al potere virale della rete, dalle conseguenze dell’hate speech al significato di cyberbullismo, dal meccanismo delle fake news alla pericolosità dei troll.

Come ci ricordano le parole di Rosy Russo, fondatrice di Parole O_Stili, “ Internet è un posto bellissimo, dove bisogna sapere sempre cosa fare e non fare”

E non si tratta di competenze tecniche perché in questo campo le nuove generazioni sono preparatissime, ma piuttosto della capacità di tenere connessi testa e cuore.

Questo manuale è frutto del lavoro di  docenti, genitori, educatori, sociologi, psicologi che da anni fanno parte della community di Parole O_Stili, mentre i testi portano la firma di Annamaria Testa. 

L’ABC per l’uso intelligente del telefonino

Ci sono 3 premesse che sono l’ABC dell’uso dello smartphone da parte dei bambini:

  • Attenzione: Il mondo virtuale, esattamente come quello reale è popolato da buoni e cattivi, bisogna tenere gli occhi aperti per capire come muoversi.
  • Bravura: L’uso dello smartphone richiede una buona dose di bravura, bisogna sapere come comportarsi, capire cosa sia giusto condividere e cosa no, cosa sia opportuno scrivere e come farlo. E poi bisogna essere capaci di spegnerlo quando serve.
  • Calma: Quando si scrive o si posta qualcosa in Internet non bisogna mai avere fretta di premere invio. Meglio rileggere con calma e contare fino a 10, perché un messaggio una volta partito resterà per sempre in Rete anche se lo cancelliamo subito o lo modifichiamo.

 

Dal 17 febbraio “Il mio primo telefono” è disponibile su shop.paroleostili.it al prezzo di 9.99 euro (spese di spedizioni incluse). Un altro modo per diffondere i principi del Manifesto della comunicazione non ostile e sostenere l’associazione Parole O_Stili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?