Filippo Maria, il terribile

Autore: Giuseppe Caliceti

Illustratore: Chiara Bordoni

Collana: Parole LEGGERE

Categoria: Libri

Sottocategoria: Educazione al sentimento

Fascia Età: da 8 a 11 anni

Autore Recensione: Redazione di Filastrocche.it

Recensione

Come si affrontano i monelli? Filippo Maria è un bambino terribile, ma leggete come il maestro Giuseppe riesce a risolvere tutto!

La nuova collana di narrativa Parole LEGGERE è studiata per venire incontro ai bambini che faticano a leggere, con accorgimenti grafici, tipografici e lessicali che rendono scorrevole e piacevole la lettura: l’utilizzo del colore crema delle pagine – che stanca meno la vista, di un font che evita il confondersi delle lettere, di testi strutturati con un minimo di pronomi e con l’uso dei verbi al presente, di immagini corredate da parole chiave in grassetto, di note a lato con la spiegazione dei termini meno noti, dove è anche possibile prendere appunti personali.

Con la consulenza Scientifica di Raffaella Maggi, esperta di DSA e BES, questa collana propone storie divertenti, rivolgendosi in primis a chi ha difficoltà di lettura, ma anche a tutti i piccoli lettori che amano i racconti semplici e coinvolgenti.

Filippo Maria, il terribile

Dalla fantasia di Giuseppe Caliceti – maestro e autore reggiano, vincitore del premio di narrativa Elsa Morante – Isola di Arturo e responsabile del servizio di promozione della lettura e della scrittura creativa per il comune di Reggio Emilia – nasce la figura del protagonista: Filippo Maria, il terribile – e il titolo è già chiarissimo – il classico compagno di classe combinaguai, che ne inventa di tutti di colori, sempre furbo e calcolatore.

Ha solo 6 anni, ma sa destreggiarsi fra difficoltà e ostacoli, è il condensato un po’ di tutti i monelli e alla fine risulta anche simpatico perché è candido e spontaneo e le sue azioni non sono cattive in sé, nascondono spesso un fine buono: è per far felici mamma e papà se sostituisce i voti che prende con voti più alti, vuol fare solo uno scherzo ai compagni, se dice che il maestro è morto!
Filippo Maria, il terribileA scuola si confronta con i compagni e con il maestro Giuseppe che, con tanta pazienza, di fronte agli atteggiamenti un po’ sopra le righe e smaliziati di Filippo Maria, cerca di insegnare come è giusto e bene comportarsi. Oltre al tema educativo in cui si trasmettono valori per crescere bene e in salute, il racconto – animato dalle illustrazioni di Chiara Bordoni e diviso in 33 brevi episodi, ognuno dedicato ad un tema differente – è anche un’occasione per affrontare problemi attuali come il bullismo, il rispetto delle differenze, il razzismo…
Filippo Maria, il terribileUn libro ricco di spunti per insegnanti, genitori e soprattutto per i bambini, che con molta probabilità si rispecchieranno nelle medesime situazioni vissute da Filippo Maria e dai suoi compagni, magari senza poter contare sulla presenza di un buon “maestro Giuseppe”, in grado ogni volta di trovare le parole e i gesti migliori per risolvere la situazione. Oppure per capire che di persone come il maestro Giuseppe ce ne sono tante – siano genitori, insegnanti, amici – e fermarsi un attimo a riflettere come siano importanti per la crescita personale di ognuno.

Filippo Maria, il terribile

Alla fine del libro si trovano le Pagine per capire, a cura di Paola Valente, con giochi e attività per stimolare la partecipazione e l’interesse dei lettori.

Crescere è sempre stata una bella sfida e come afferma Caliceti questa storia “ricorda anche come i bulli siano sempre esistiti (un tempo, con meno allarmismo di oggi, si chiamavano monelli) e si possono gestire”. Con volontà e positività.

Filippo Maria, il terribile

Editore: Il Mulino a Vento

Anno di Pubblicazione: 2018

Per acquistare il prodotto: clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?