James e lo sguardo del gigante

Autore: Lorenza Cingoli e Martina Forti

Illustratore: Francesca D'Ottavi

Collana: Fuori Collana

Categoria: Libri

Sottocategoria: Avventura

Fascia Età: da 8 a 11 anni

Autore Recensione: Redazione di Filastrocche.it

Recensione



Le grandi scoperte archeologiche dell’Antico Egitto, viste con gli occhi di un ragazzo

Un libro avventuroso, ispirato alla vita straordinaria di Giovanni Battista Belzoni (Padova 1778 – Ughoton, Nigeria 1823), poco conosciuto nei libri di storia, ma considerato una delle figure di primo piano dell’Egittologia mondiale, che compì imprese al limite dell’impossibile e che addirittura ispirò il regista George Lucas per il suo personaggio di Indiana Jones.

Giovanni Battista BelzoniLorenza Cingoli e Martina Forti ci catapultano in Egitto all’inizio del diciannovesimo secolo. Siamo nel 1815, quando, sulla scia di Napoleone, sono numerosi i pionieri europei alla ricerca di tesori nascosti nella culla dell’antica civiltà egizia.

James, un ragazzo orfano, ha soli 15 quando arriva in Egitto al seguito di Giovanni Belzoni, diretto a El Cairo per la sua spedizione fra le dune, accompagnato anche dalla moglie, Sarah. Saranno i protagonisti di un’incredibile avventura archeologica, per tentare di recuperare un enorme busto di granito che nessuno fino a quel momento era riuscito a tirar fuori dalla sabbia, nemmeno gli uomini di Napoleone.

Il ragazzo sarà trascinato fra cunicoli e tombe, necropoli labirintiche, templi in rovina nascosti dalla sabbia, guidato dalla caparbietà del capo della spedizione, alto più di 2 metri, possente, con una forza erculea e la sua barba rossa. Affrontando paure e imprevisti e confrontandosi con l’indecifrabilità dei geroglifici, si lascerà conquistare da questo mondo fantastico e misterioso. Infiammato dalla curiosità e dalla voglia di sapere, James sarà di grande aiuto per il successo della missione. E fra nuovi amori e nuove amicizie, ne uscirà trasformato.
James e lo guardo del gigante
Nel racconto sono citate molte imprese e scoperte archeologiche che sono storicamente accadute, così come molti personaggi si ispirano a persone realmente esistite – lo stesso James fu al servizio dei coniugi Belzoni:

• il recupero del busto del Giovane Memnone, identificato come il busto di Ramses II, ora esposto al British Museum
• la scoperta della tomba di Sethi I, nella Valle dei Re
• il ritrovamento dell’accesso alla piramide di Chefren, che per secoli rimase un mistero. La firma di Belzoni sulla parete è ancora ben visibile
• la scoperta del tempio di Abu Simbel, fatto costruire da Ramses II

 

Un’ottima lettura, scorrevole, intrigante e piacevole, per un tuffo nel passato nell’attraente mondo dell’archeologia e della civiltà dell’antico Egitto, che mai smetterà di stupire e affascinare.

Per lettori curiosi e amanti della storia e dell’avventura.

 

 

 

Editore: Edizioni Lapis

Anno di Pubblicazione: 2021

Per acquistare il prodotto: clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?