La voce di carta

Autore: Lodovica Cima

Illustratore: Ilaria Zanellato

Collana: I Contemporanei

Categoria: Libri

Sottocategoria: Romanzo

Fascia Età: da 12 a 14 anni

Autore Recensione: Redazione di Filastrocche.it

Recensione

Marianna è solo una ragazza quando viene mandata lontano da casa, dal piccolo paese di Rovagnate, per lavorare in una cartiera. È una serata di fine ottobre e con poche asciutte parole suo padre le comunica la decisione: andrà a lavorare a Lecco e alloggerà in un convitto di suore. C’è poco tempo per salutarsi e a Marianna non sfiora neppure l’idea di opporsi. A quel tempo non usava… Il mattino seguente è già tutto pronto per il viaggio in calesse e poi in treno verso una nuova vita, piena di paure e di incognite.

La storia è ambientata a fine Ottocento ed è raccontata in prima persona dalla stessa protagonista, che spesso accanto alla narrazione ci affida i suoi pensieri più segreti – in una forma narrativa che abbiamo apprezzato molto.  Presso il convitto sono state accolte altre ragazze, anche loro impiegate come operaie nella cartiera.
La voce di carta

In un’atmosfera d’altri tempi Lodovica Cima ci catapulta in un mondo antico fatto di semplicità e di povertà, in cui d’istinto siamo portati a parteggiare per Marianna, che seguiamo nel suo percorso di crescita. Marianna impara presto il lavoro alla cartiera, è sveglia e intelligente, ma deve imparare a convivere con le altre ragazze, che, come ultima arrivata, non le perdonano nulla.

“Osa Marianna, cogli l’attimo, non lasciarti scappare le opportunità che la vita ti presenta, anche le più piccole. Sono perle che un giorno diventeranno collana”.

Marianna è forte e, perla dopo perla, si lancia nella sua nuova vita, affrontando paure e pregiudizi. Di fronte ha l’esempio della coraggiosa zia Ada, la sorella della mamma, che si era allontanata da casa per seguire sogni incomprensibili a un mondo fortemente legato alle tradizioni.

Sostenuta e incoraggiata da donne esemplari, riuscirà ad impadronirsi dell’unico vero strumento che la renderà una ragazza libera: la parola. Impara a leggere a scrivere e a sognare, per diventare la persona che vuole essere.

E ora siamo pronti a conoscere la sua storia, direttamente dalla sua voce forte e chiara, perché ormai, adulta e forte della sua esperienza, ha trovato parole ed espressioni. Perché le parole hanno un potere e una forza immensa e il potere di cambiare la nostra vita risiede in noi stessi.

Dedicato a tutte le Marianne moderne…

La voce di carta

Marianna è accompagnata dai versi di una filastrocca di Francesco Dall’Ongaro che trovate qui: C’era una volta un Re e una regina

La voce di carta - filastrocca Dall'Ongaro

Nota sull’autrice
Lodovica Cima
Nata Lecco, Lodovica Cima vive e lavora a Milano. È autrice di oltre 200 libri per bambini e ragazzi e da più di 20 anni lavora nell’editoria per ragazzi. Collabora con riviste del settore e insegna al Master per L’Editoria istituito dall’Università degli studi di Milano e dalla Fondazione Alberto e Arnoldo Mondadori. Nel 2017 ha fondato Pelledoca, casa editrice per ragazzi specializzata in thriller, noir e mistero.

Editore: Mondadori

Anno di Pubblicazione: 2020

Per acquistare il prodotto: clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?