Piccole Donne

Autore: Louisa May Alcott

Collana: Classici

Categoria: Libri

Sottocategoria: Romanzo

Fascia Età: da 8 a 11 anni

Autore Recensione: Redazione di Filastrocche.it

Recensione

Un classico della letteratura per ragazzi, un libro senza tempo

Piccole Donne è uno dei libri più amati di tutta la letteratura americana, scritto da Louisa May Alcott su ispirazione parzialmente autobiografica e pubblicato nel 1868. La sua forza dura nel tempo, rivolgendosi non solo a bambini e bambine, ma a lettori di ogni età, esercitando ancora oggi tutto il suo fascino.

Sarà per questo forse che Piccole Donne è stato adattato al cinema per ben 4 volte, senza contare la realizzazione dei tanti diversi sceneggiati televisivi e miniserie, e in ultimo di tempo il film scritto e diretto da Greta Gerwig, uscito in Italia nel gennaio 2020.
Piccole DonneRacconta la storia famigliare di 4 sorelle, March, Meg, Jo, Beth e Amy che vivono con la madre e la domestica, mentre il padre è al fronte a combattere la Guerra di Secessione. Sullo sfondo della guerra, la narrazione si dipana fra le vicende quotidiane, eventi, difficoltà e stenti della famiglia, che fanno emergere caratteri, sogni e desideri di ogni ragazza.

4 sorelle caratterialmente diversissime fra loro – ognuna con i propri talenti e aspirazioni -, ma complementari e accomunate da un grande affetto reciproco; il legame e la solidità della loro amicizia sarà proprio la forza per superare le difficoltà e le prove a cui la vita le metterà di fronte, come la malattia del padre e della piccola Beth e la partenza della madre.

Un libro che fa riflettere sull’universo femminile, non solo per le sfaccettature dell’animo, ma anche in relazione alla condizione della donna nella società. Perché se il valore dell’autonomia e dell’indipendenza delle donne, nel lavoro come nella vita privata, è un messaggio fondamentale negli anni in cui fu scritto, Piccole Donne è assolutamente attuale anche ai giorni nostri, per capire quanto si è fatto e combattuto a favore delle donne e di quanta ancora strada ancora ci sia da fare oggi per migliorare il ruolo della donna.

Piccole Donne è poi lo spunto per riflettere sui valori come la famiglia, il perdono, la rettitudine sul lavoro, la generosità, l’onestà, il rispetto, attraverso un racconto mai noioso, ma sempre fresco e vivace. L’autrice ci parla attraverso le avventure delle 4 vivaci sorelle, in cui ogni lettore può ritrovare un pezzettino di se stesso: la posata e riflessiva Meg, la ribelle e testarda Jo, la timida Beth, l’ambiziosa Amy. Su tutte veglia la figura affettuosa della madre, la signora March, che con la sua educazione moderna esorta le ragazze a seguire le proprie inclinazioni, a realizzare se stesse attraverso il lavoro, a vedere il mondo… a essere felici. E quale mamma non potrebbe augurare di meglio ai propri figli? Completano la storia altri personaggi come la bisbetica zia March, il burbero signor Laurence e suo nipote Laurie, vicino di casa e amico fidato delle sorelle March.
Piccole DonneI messaggi sono tanti, ma forse il principale è questo: crescere con valori sani, affrontando le inevitabili sfide che la vita mette sul cammino di ognuno.

Riportiamo il famoso incipit del romanzo, dove c’è la sintesi di quello che sarà il libro:

“Natale non è Natale senza regali”, si lamentò Jo, sdraiata sulla coperta.“È così spiacevole essere poveri!” sospirò Meg, abbassando lo sguardo sul suo vecchio vestito.“Non è giusto che alcune bambine possano avere tutto ciò che desiderano e altre non abbiano niente”, aggiunse la piccola Amy, tirando su con il naso con aria offesa.“Ma abbiamo il papà e la mamma, e la compagnia una dell’altra”, disse Beth compiaciuta dal suo angolo.A queste parole la luce del caminetto sembrò come ravvivare i quattro giovani visi, che però si rabbuiarono subito quando Jo disse tristemente: “Ma papà non c’è, e non lo vedremo ancora per molto.” Non disse “forse mai”, ma ciascuna di loro aggiunse in silenzio queste parole, pensando al padre lontano, sul campo di battaglia.
Louisa May Alcott
Perché leggere ancora questo romanzo?

• È un romanzo moderno e attuale, che si rinnova ad ogni lettura
• È un libro per tutti e per tutte le età
• È scritto in modo scorrevole e piacevole da leggere
• È una storia senza tempo, che parla al cuore di ognuno

Editore: De Agostini

Anno di Pubblicazione: 2010

Per acquistare il prodotto: clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?