Yoshi’s Crafted world, quando la Nintendo Switch insegna ai fratelli a collaborare

 Nintendo Switch

Facciamo una bella partita a Yoshi’s Crafted world sulla Nintendo Switch?

I mondi di due fratelli maschio e femmina di 11 e 8 anni sono quasi sempre universi paralleli che si incontrano o si scontrano ogni tanto, per un momento di complicità, un litigio, un’impresa scatenata che di solito fa arrabbiare i genitori.

 Nintendo Switch

Poi ci sono rari momenti in cui riescono a divertirsi insieme senza fare danni e il cuore di mamma si riempie di gioia. Ieri ho assistito a uno di questi magici quadretti familiari con l’occasione di provare il nuovo gioco per la Nintendo Switch Yoshi’s Crafted World.

 Nintendo Switch

Il fratello grande, di solito occupato a giocare su altre galassie con i suoi amici, ha preparato la console, mentre la sorellina ha abbandonato i suoi video-balletti per afferrare i controller e seguirlo nella missione. Per me è stata una sorpresa vederli scherzare e ridere discutendo di strategie e di attacchi. Lui consigliava lei sulle mosse “da pro” e lei sperimentava nuovi colpi per vincere.

Lo scopo del gioco è difendere la Statua del Sole dei Desideri e raccogliere tutte le gemme prima dei cattivi. Come tanti altri Videogame della Nintendo Switch si può giocare anche in modalità multi-player sfidando amici e famigliari a colpi di controller. In questo caso, i due giocatori sono uniti nella lotta contro il male e per due fratelli litigiosi come i miei, imparare l’arte della cooperazione è una cura fantastica! Niente alienazione davanti a un video, quindi, ma collaborazione e divertimento tutti insieme.

 Nintendo Switch

Nintendo Switch è una console ibrida e unica nel suo genere: ci puoi giocare in modalità portatile ovunque, ma puoi anche attaccarla al televisore per un effetto davvero wow! E questo passaggio è davvero immediato: basta inserirla o toglierla dalla base e aspettare un attimo perché l’immagine passi dalla TV allo schermo della console e viceversa.

I controller in dotazione (chiamati Joy-Con) hanno speciali sensori di movimento all’interno e si trasformano di volta in volta in strumenti sempre nuovi per accompagnarci in tante diverse avventure.

Vi abbiamo già raccontato le meraviglie del Nintendo Labo, che unisce manualità e tecnologia, cartone e console per aprire nuove frontiere creative al mondo dei videogame.

 

E vi abbiamo mostrato le potenzialità del Super Mario Party, che trasforma una serata in famiglia o una merenda fra amici in una vera festa.

Sia il Super Mario Party che Yoshi’s sono intuitivi e spiegati bene in tutti i passaggi ed è un attimo prenderci la mano. Anche i matusa cresciuti con pac-man riusciranno a dare del filo da torcere alle nuove generazioni, sorprendendo tutti con le loro abilità. Giocare insieme ai figli sulla Switch è il migliore anti-age in circolazione. Si stacca lo smartphone e si prende il controller; in un baleno le distanze fra generazioni si accorciano: i grandi tornano piccoli e i figli vedono i genitori sotto un’altra luce. Lo stress svanisce, il tempo si ferma e alla fine del game ci si sente più leggere e con qualche ruga di meno.

Volete sapere come è finita la partita di ieri?

Che la mamma da spettatrice è passata dall’altra parte e ha finito per prenderci gusto, tanto che la cena ha dovuto aspettare! J Ma nessuno si è lamentato stavolta, perché abbiamo trascorso momenti spensierati di puro divertimento, tutti e tre insieme, come non capitava da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?