I miei cinque anni di Scuola Elementare

Questa composizione è opera di Massimiliano, Classe V° (Roma) (25 giugno 2002).



Oggi, caro Diario, vorrei parlarti della storia dei miei cinque anni di Scuola Elementare.
Nella Classe I, conobbi la Maestra Simoncelli e la Maestra Katia
(due INSEGNANTI simpatiche e “ricche” di SAPIENZA).
Io credevo che quest’ultime non potessero imparare NIENTE dalle nostre piccole fonti di sapienza, però, in seguito, grazie ad un DISCORSETTO (della Maestra Simoncelli) che filava liscio come l’olio su di una tavola lievemente in discesa, capii che da tutti gli esseri umani si può apprendere (anche se poco) una parte di sapienza che noi potremmo usare nel nostro futuro.
E’ proprio da lì che incominciò il mio cammino spirituale, perchè la Maestra Simoncelli mi ha COLTIVATO.
In II Classe, non trovai la Maestra Katia, ma la Maestra Paoli (da lei potei “ASSIMILARE” molti pezzettini di sapienza che sono serviti a completare una parte del grandissimo MOSAICO della mia VITA).
In Classe III, la Maestra Paoli non c’era più, perchè c’era a sostituirla un’altra Maestra… buona anche se un po’ severa.
Oltre a lei, erano venute la Maestra Criaco e la Maestra Gioia.
Arrivati in IV Classe, finalmente, le Maestre erano le stesse.
Il mio cammino spirituale continua e le nostre “fonti” di sapienza crescono, come quelle delle nostre Maestre (dobbiamo aprire le porte della nostra vita alla CONOSCENZA fino alla morte, perchè la CONOSCENZA è infinita!).
Con poca fatica e tanta gioia, siamo arrivati alla Classe V e sentiamo la FORZA della SAPIENZA che si avvicina all’orizzonte interiore.
Ora, concludo con la frase:
“Se la SCUOLA vorrai “esplorare”, di sicuro non te ne vorrai andare!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?