Il cane che voleva troppo

Esopo



Il cane che voleva troppo

Leggiamo insieme: Il cane che voleva troppo di Esopo

Un giorno un padrone regalò un bel pezzo di carne al suo cane come premio per la sua fedeltà .
Contento e soddisfatto il cane decise di cercare un posto tranquillo dove mangiarsi il suo trofeo.
Cammina e cammina arrivò nei pressi di un bel fiumicello.
Era a metà del ponte quando specchiandosi nelle calme acque vide la sua immagine riflessa e credette che laggiù vi fosse un cane con un pezzo di carne più grosso del suo.
Così si buttò in acqua perdendo la sua carne , portata via dalla corrente, e non ebbe neanche l’altra perché non esisteva!

CHI TROPPO VUOLE A VOLTE RIMANE SENZA NIENTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?