Lezione a distanza dal mare

Carolina Montuori

Questa poesia è dedicata ai bambini e i ragazzi che si relazionano con la Dad, la didattica a distanza che ha caratterizzato la scuola in questi tempi e probabilmente parte del futuro. 



Lezione a distanza dal mare
Apri il gabbiano,
bambino.

S’incontra la storia
come la gente.

Chiudi e riapri
il gabbiano,
ogni giorno.

Apri le mani,
bambino.

La storia si posa,
il becco ti mostra
il cammino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?