La natività di Gesù

Angiolo Silvio Novaro

Tratta da: Il Cestello - Poesie per i Piccoli - A. Mondadori (Milano, 1928)



natività di Gesù

Leggiamo insieme: La natività di Gesù di Angiolo Silvio Novaro

I

Era il sole d’oro spento
sopra i monti di Giudea;
sordo il vento
per la scura valle cava
mugolava,
e Maria di Galilea
sul giumento
in Betlemme si rendea.
Ma Giuseppe a pie’ seguiva
la casta ombra di Maria.

Il presepe ove fumosa
una tremula fiammella
senza posa
agitava fosche larve,
ecco parve
una bianca sala bella
luminosa
a lei curva sulla sella.
Ella disse: “Lode al Ciel!”.
e smontò dall’asinel.

Una stuoia in terra stese
per suo letto, e lì, giuliva
sonno prese
con le palme al petto giunte:
ma tre punte,
tre di ferro, ahimé, sentiva
punte accese
trapassarla, in sogno, viva!
Nel dolore schiuse gli occhi…
stava il bimbo a’ suoi ginocchi.

Stava ignudo sulla stuoia,
e gemea, ché il gel gli dava
aspra noia.
Ella involse il fanciullino
dentro il lino,
lo depose nella cava
mangiatoia,
e con ansia lo guardava.
Sorrideva il buon Gesù:
non sentiva il gelo più.

 

II

Ma i pastori che l’armento
fissi vegliano alla notte,
erto il mento
sul vincastro, visto un lampo
dentro il campo
animare l’ombre rotte,
di spavento
sobbalzaron nelle grotte.
E cacciaronsi col volto
sul terreno, ansando molto.

E una voce: “Non temiate,”
disse: “Gioia in terra porto.
Esultate!
Nato è Cristo, il Salvatore.
Viva amore,
e sia l’odio al mondo morto!
Dio lodate,
per cui grazia il Figlio è sorto!”.
Così l’Angelo ammonì,
l’ali aperse, e poi sparì.

E i pastor’, scosse le brine
via nel vento che urla e sterpe,
per colline
e per monti con affanno
vanno, vanno,
e ritrovano il presepe
chiaro, alfine,
e in sull’uscio fanno siepe.
Siepe fanno, ed ecco un nimbo
d’oro avvolge culla e bimbo.

E tre Re, che schietta e ardente
dentro i ceruli vapori
d’Oriente
una stella ebbero a guida
muta e fida,
in ginocchio co’ pastori
umilmente
offerivano tesori.
Ma i pastori, ognuno die’
solo il cuor che avea con sé.

 

III

Tutta notte ginocchioni
vecchi Re con pastorelli
davan doni…
Quando alzarono le ciglia,
meraviglia!
Terra e cieli eran più belli,
e più buoni
eran gli uomini, (e fratelli!).
Mosse il bimbo allora un riso,
e si aperse il Paradiso.

 

Illustrazione di Domenico Buratti

 

cestello

 

Poesie di Angiolo Silvio Novaro
Per leggere altre Poesie di Angiolo Silvio Novaro, clicca qui!

Filastrocche di Angiolo Silvio Novaro
Per leggere altre Filastrocche di Angiolo Silvio Novaro, clicca qui!

 

Poesie di Natale
Per le migliori Poesie di Natale, clicca qui!

Filastrocche di Natale
Per le più belle Filastrocche di Natale, clicca qui!

Canzoni di Natale
Per le più belle Canzoni di Natale, clicca qui!

Ascolta le filastrocche di Natale
Per ASCOLTARE le recite di alcune tra le più famose filastrocche di Natale, clicca qui!

Filastrocche di Capodanno
Per le più belle Filastrocche di Capodanno, cliccate qui!

Poesie di Capodanno
Per le migliori Poesie di Capodanno, cliccate qui!

Poesie su Epifania
Per le più belle Poesie su Epifania, Re Magi e Stella Cometa, cliccate qui!

Filastrocche su Epifania
Per le migliori Filastrocche su Epifania, Re Magi e stella cometa, clicca qui!

Filastrocche sulla Befana
Per le più belle Filastrocche sulla Befana, clicca qui!

Poesie sulla Befana
Per le migliori Poesie sulla Befana, clicca qui!

 

E ANCORA:

Calendario dell'Avvento
Per scoprire TUTTO sul Calendario dell’Avvento, clicca qui!

Lavoretti di Natale
Per i migliori Lavoretti di Natale, clicca qui!

Addobbi natalizi
Per i più begli Addobbi natalizi, clicca qui!

decorazioni natalizie fai da te
Per le più belle Decorazioni natalizie fai da te, clicca qui!

creazioni di Natale fai da te
Per altre Creazioni di Natale fai da te, clicca qui!

Disegni di Natale da colorare
Per i più bei Disegni di Natale da colorare, clicca qui!

 

Visita lo Speciale Natale!
Speciale Natale

Visita lo Speciale Capodanno!
Speciale Capodanno

Visita lo Speciale Befana e Epifania!
Speciale Befana e Epifania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?