Trotta trotta somarello

Lina Schwarz



trotta somarello

Leggiamo insieme: Trotta trotta somarello di Lina Schwarz

Trotta trotta somarello,
sotto il raggio della luna…
dove andò la mia fortuna?
La trovai dentro un castello
tutto d’oro e tutto argento,
nel castello di Corcontento,
nel castel di Buonavoglia
dove mai non cade foglia,
dove mai pioggia non viene
che non dicasi: va bene!
Ma quel ben più non lo credo,
quel castello più non lo vedo,
trotta trotta, somarello…
dov’è il buono, dov’è il bello?

Luna che t’alzi, luna che vai,
luna che non ti fermi mai,
dammi la luce che mai non si appanna,
mostra la strada che mai non inganna,
cantami il canto che mai non si tace,
portami là dove regna la pace.

Trotta trotta, somarello,
sotto il raggio della luna…
Dov’è mai la mia fortuna?
Nel guardar lontan lontano,
nel tentar con lenta mano,
ho perduto la sua traccia…
Forse io l’ho nella bisaccia?
Io, l’antico viandante
che raccoglie cose tante,
cose brutte, cose belle
sotto il lume delle stelle…
La bisaccia dello stanco
pellegrin dal viso bianco,
che ha guardato fin nel fondo
tutto il mondo, tutto il mondo,
e pur cerca e pur non sa
dove mai si fermerà.

Luna che guardi, luna che sai,
luna che non tradisci mai,
dammi la corda che mai non s’allenta,
dammi la forza che tenta e ritenta,
dammi la chiave che schiude il mistero,
portami là dove germina il vero.

 


Se cercate le più belle Poesie sugli Animali, cliccate qui!


Se cercate le più belle Filastrocche sugli Animali, cliccate qui!

 

Filastrocche di Lina Schwarz
Per leggere altre Filastrocche di Lina Schwarz, clicca qui!

Poesie di Lina Schwarz
Per leggere altre Poesie di Lina Schwarz, clicca qui!

 

Speciale Scuola
Visita lo speciale Scuola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?