Giocare con i gesti

Durante gli intervalli a scuola, quando si ha un compagno di classe in casa, quando si vuole passare un po’ il tempo, si può giocare cantando filastrocche e facendo dei gesti: sono tantissimi i giochi che si possono fare sia semplicemente usando le mani sia muovendo tutto il corpo. Piacciono molto alle bambine, ad esempio Ero in bottega. Come si fanno i gesti di questa filastrocca?

E’ semplice: basta mettere una mano contro l’altra (e il compagno davanti deve fare lo stesso), mentre si pronuncia la filastrocca a ritmo e poi alternare la mano destra e la mano sinistra che devono colpire a tempo la mano opposta del compagno. La seconda volta le mani vanno toccate insieme. E poi si può variare come si vuole: colpire la mano e poi fare una giravolta, colpire le mani e poi fare un salto, e così via.

Ma se volete lanciarvi in un vero e proprio “balletto” coi gesti, guardate cosa ha fatto negli anni ’70 questo ballerino in televisione: si tratta di don Lurio (con Lola Falana)! I genitori non più così giovani se lo ricorderano: provate però a rifare i gesti del balletto con i vostri figli… non è facile, ma è davvero esilarante! Guardate ora e fatevi due risate in famiglia!

Un commento su “Giocare con i gesti”

  1. sissi says:

    ke sballo….xd xd xd xd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?