Le più belle Poesie di Lea Maggiulli Bartorelli (Zietta Liù)

Poesie di Lea Maggiulli Bartorelli

Selezione delle migliori Poesie di Lea Maggiulli Bartorelli (Zietta Liù)

Lea Maggiulli Bartorelli, detta Zietta Liù (1900 – 1987) nacque a Pisa.

Trasferitasi a Napoli iniziò a insegnare e a collaborare con diverse testate giornalistiche scrivendo rubriche per bambini (Corriere di Napoli, Corriere dei Piccoli, Giornale della Scuola…).

Scrisse poesie, filastrocche e racconti, molti dei quali inseriti nelle antologie scolastiche, e anche spettacoli per i più piccoli.

Zietta Liù scriveva soprattutto per i suoi alunni.
Spesso infatti si tratta di testi didascalici, che vogliono insegnare qualcosa, per esempio regole grammaticali, ma senza mai dimenticare che le cose si imparano più facilmente divertendosi.

Le poesie e le filastrocche di Lea Maggiulli Bartorelli hanno qualcosa in comune con quelle del grande Gianni Rodari: tutti e due avevano infatti capito che attraverso i loro testi giocosi, scherzosi e allegri potevano comunicare nozioni ai propri alunni e farli imparare più agevolmente anche le regole ortografiche e grammaticali più noiose e difficili!

Ma le Poesie di Lea Maggiulli Bartorelli non trattano solo di temi scolastici, ma anche dei temi tipici per i bambini: la mamma, il Natale, la preghiera, la Patria, i mesi dell’anno… cercando di insegnare ai più piccoli anche i valori della vita.

 

Poesie di Lea Maggiulli Bartorelli (Zietta Liù) disponibili

 

Se conoscete altre Poesie di Lea Maggiulli Bartorelli (Zietta Liù) non presenti nel nostro elenco, inviatele alla Redazione e le aggiungeremo alla nostra selezione. Grazie!

 


Per leggere le Filastrocche di Lea Maggiulli Bartorelli (Zietta Liù), clicca qui!

 

Speciale Scuola
Visita lo Speciale Scuola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dove vuoi andare?